Beamer für iPad
Presentare senza problemi
con l‘iPad
Tutti i proiettori

Proiettori per iPad a confronto

Di seguito trova alcuni consigli che rivelano quali proiettori sono interessanti per coloro che utilizzano l’iPad a causa delle interconnessioni via cavo o, opzionalmente, senza fili.

Acer P1383W TCO

Acer P1383W TCO

L’Acer P1383W TCO offre, in qualità di proiettore multimediale economico, una risoluzione adeguata, è portatile e dispone di un ingresso HDMI e VGA. L‘ingresso HDMI, inoltre, è capace di stabilire una connessione MHL, con cui si può utilizzare anche il facoltativo Acer MHL Wireless Dongle, per inviare dei contenuti dall’iPad al proiettore senza usare cavi. In questo modo il P1383W TCO offre l’interconnessione via cavo e, opzionalmente, senza fili.
 

Risoluzione:1280 x 800 WXGA

Luminosità:3.100 ANSI Lumen

Collegamenti:HDMI

  • 2 x D-SUB 15pin in (VGA)
  • D-SUB 15pin out (VGA)
  • Cinch-Video
  • S-Video
  • RS232
  •  

Per la categoria del prodotto

BenQ MW727

BenQ MW727

Questo proiettore multimediale ad ampio schermo dispone già di un ingresso HDMI capace di stabilire il collegamento MHL, grazie al quale si può utilizzare il BenQ QCast Dongle. Con l‘app QCast si possono inviare die contenuti al proiettore mediante WLAN. In alternativa, si ha la possibilità di collegare l‘iPad al proiettore con un cavo tramite l’ingresso HDMI o VGA.


 

Risoluzione:1280 x 800 WXGA

Luminosità:4.200 ANSI Lumen

Collegamenti:2 x D-SUB 15pin in

  • (VGA)
  • D-SUB 15pin out (VGA)
  • RS232
  • USB Tipo A
  • Mini USB Tipo B
  • RJ45

Per la categoria del prodotto

Acer K137i

Acer K137i

L’Acer K137i offre, in qualità di proiettore a LED piccolo e compatto, un elevato potenziale, quando si desidera utilizzarlo come proiettore portatile. Per questo, non si parla soltanto del suo peso e delle sue dimensioni ridotti, ma anche della batteria facoltativa, con cui il proiettore può essere adoperato senza la corrente elettrica. Può essere collegato all‘iPad senza cavi e, con un segnale, può fornire il collegamento HDMI tramite un adattatore corrispondente.
 

Risoluzione:1280 x 800 WXGA

Luminosità:700 ANSI Lumen

Collegamenti:HDMI

  • USB Tipo A
  • 3.5 mm Mini Jack
  • Slot per la micro SD
  •  
  •  
  •  

Per la categoria del prodotto

 

 

 

Proiettori per l’iPad

Dal momento che nell’ambito delle presentazioni, ma anche nelle case, si adoperano sempre più dispositivi mobili, questa tematica appassiona sempre di più anche per i proiettori. Poiché l‘iPad è ampiamente diffuso, l’utente, a tal proposito, pone sempre più spesso la stessa domanda: quale proiettore è adatto per il mio iPad? Ci sono dei requisiti che un proiettore deve possedere affinché lo si possa adoperare con un iPad? A cosa devo prestare attenzione?

 

Per prima cosa, si dovrebbe riflettere sul modo in cui si desidera trasmettere dei contenuti dall’iPad al proiettore. Attualmente sono disponibili due modi diversi. Il primo modo è mediante l’utilizzo del collegamento via cavo, mentre con il secondo modo prevede il collegamento WLAN. In questo caso, è importante notare che, nel caso di un collegamento via cavo, si può mostrare l’intero display dell’iPad, mentre la trasmissione senza fili è limitata per lo più all’app ed ai suoi contenuti.

Se si tratta di eseguire l’invio tramite WLAN, si raccomandano, ad esempio, i proiettori Epson che supportano la connessione WLAN, poiché Epson con L’app iProjection offre un’applicazione di qualità elevata. In questo modo, il proiettore Epson offre agli utenti degli iPad una buona selezione di formati supportati, che possono essere presentati da un iPad usando l’app. Questi proiettori sono particolarmente adatti all’ambito aziendale. Tuttavia, ci sono ormai delle soluzioni che sono in grado di trasmettere die film tramite WiFi. Ciò è possibile farlo anche dall’iPad. In questo caso, è necessario utilizzare un adattatore MHL, che si riceve ad esempio da Acer o BenQ. Sono necessari, quindi, dei collegamenti capaci di stabilire una connessione MHL, e che sono in grado di assicurare l'approvvigionamento elettrico al Dongle.

Inoltre, grazie al supporto Miracastincorporato, questi Dongle sono persino in grado di trasmettere video in Full HD da tablet o Smartphone capaci di supportare anche Miracast. Tuttavia, con un iPad ciò non è ancora possibile.

Però, le app di BenQ e Acer sono in grado di bufferizzare dei file video che non hanno dimensioni troppo grandi, ciò consente anche in questo caso di trasmettere dei video dall’iPad al proiettore. Così si ha anche la possibilità di utilizzare diversi proiettori per uno stesso iPad.

Oltre alla soluzione dell’app, c’è naturalmente anche la possibilità di inviare il segnale al proiettore tramite un collegamento via cavo. La selezione di proiettori per coloro che utilizzano l’iPad è veramente illimitata, in quanto ci sono delle soluzioni con adattatori per i collegamenti VGA e HDMI. Però, si deve prestare attenzione a quale adattatore si sceglie in relazione alla generazione dell’iPad. Fino alla 3° generazione inclusa, si utilizza il connettore a 30 pin, mentre dalla 4° si usa il connettore Lightning. Quindi, si deve fare più attenzione all’adattatore, scegliendo il modello giusto, rispetto al proiettore. Quando si impiega l’adattatore giusto, è necessario soltanto il cavo HDMI o VGA. Quindi, si può collegare l’iPad al proiettore. In questo caso, inoltre, si riflette l’intero schermo e non soltanto la superficie dell’app, come succede con le soluzioni che prevedono il collegamento Wireless. La mobilità nello spazio è limitata, ma a parte ciò si possono ottenere ottimi vantaggi con questo metodo.

 

Tutti i proiettori